Ultima modifica: 31 gennaio 2020

Giornata della Memoria 2020: Commemorazione presso la scuola Simeoni

Il giorno 23 gennaio 2020 si è svolta una celebrazione particolarmente importante per il nostro territorio all’interno dell’aula magna della nostra scuola.

Sono stati invitati numerosi esponenti dell’Amministrazione di Verona, assieme a rappresentanti dell’Istituto Veronese per la Storia della Resistenza, esponenti della Comunità ebraica di Verona e numerosi residenti del Comune di Montorio.
Della nostra scuola secondaria hanno partecipato due classi: la II C e noi ragazzi della III C. Abbiamo ospitato anche due classi terze dell’istituto comprensivo della Valpantena (scuola secondaria Igr. “Caperle” di Marzana).

L’occasione di questo incontro è stata la scoperta della “casermetta” di Montorio, un edificio oggi fatiscente che si trova nella campagna tra Montorio e Ponte Florio. Alcuni ricercatori hanno scoperto che questo luogo è stato una prigione di transito per ebrei e dissidenti, a partire dall’occupazione nazi-fascista seguita all’Armistizio dell’8 settembre del 1943. È stato interessante capire come alcuni ricercatori volenterosi abbiano raccolto testimonianze e documenti per restituire alla storia e alla nostra comunità un edificio che diventerà testimonianza dell’orrore della guerra e delle deportazioni.

Dopo la conferenza, dove anche noi studenti siamo stati coinvolti con la lettura di ciò che avevamo preparato, siamo usciti per la celebrazione ufficiale della targa che ricorda la “casermetta”, sulla ciclabile che collega Montorio alla città.
È stato un evento coinvolgente ed emozionante.

Le classi II C e III C, scuola Simeoni

 

 

 

23/01/2020
C
osa hanno detto i nostri alunni… 

Vogliamo che oggi sia l’occasione per riflettere sulla guerra e le sue conseguenze. La guerra è un’esperienza orribile e devastante, che priva ogni persona della sua umanità e della sua dignità.Per noi oggi qui presenti è quasi impossibile riuscire ad immaginare ciò che è accaduto.Per chi è sopravvissuto è difficile esprimere tutto ciò che ha vissuto.Per questo confidiamo nel potere della parola e nell’importanza dei testimoni.

Tra questi, amiamo ricordare due donne straordinarie: Liliana Segre e Lia Levi. Donne ebree , deportate a undici anni nei campi di concentramento, che hanno vissuto l’orrore più estremo, ma, nonostante ciò, rifiutano di odiare.

Vogliamo quindi far tesoro del loro esempio e raccogliere il messaggio che non è importante il paese in cui si nasce o la religione che si professa, ma il rispetto per ciascun uomo, la libertà e la convivenza nella pace.

gli alunni della scuola Simeoni

 Poesie per la Giornata della Memoria composte dagli alunni di 2c


I ringraziamenti da parte dell’associazione Montorioveronese.it

l’Associazione Montorioveronse.it ringrazia l’Istituto Comprensivo 17 Montorio per la sensibilità e disponibilità dimostrata nei confronti dell’iniziativa per l’inaugurazione della targa commemorativa tenutasi ieri 23 gennaio 2020. Siamo convinti che il fatto di aver ospitato il momento di riflessione all’interno della scuola e l’attiva partecipazione dei ragazzi, abbiano contribuito al successo dell’iniziativa.

Come succede spesso la scuola e i ragazzi con il loro linguaggio immediato e schietto non solo hanno saputo esprimere in maniera efficace la tragicità degli eventi ma nello stesso tempo hanno lanciato anche un messaggio di speranza, dando così un senso al ricordo della Memoria….

Link alla pagina di Montorioveronese.it dedicata alla giornata e alla posa della targa

 

 

 




Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi