Ultima modifica: 30 maggio 2021

Alla scuola Agazzi bambini “acc.. orti”

“Bambino Acc… Orto”: il progetto orto alla scuola dell’infanzia Agazzi di Mizzole

PERCHÈ UN ORTO A SCUOLA ???


Da qualche anno la Scuola dell’Infanzia Agazzi promuove per i suoi bambini e bambine la cura di un piccolo orto allestito all’interno del giardino scolastico, questo perché noi insegnanti riteniamo che il prendersi cura della terra sia un’esperienza che aiuta a sviluppare nei più piccoli le loro naturali abilità come la manipolazione, l’osservazione, l’esplorazione e per imparare ad amare e rispettare l’ambiente naturale che fortunatamente ancora ci circonda.

Ma perché un orto???

Perché al giorno d’ oggi si vuole tutto velocemente, attraverso la rete si ha la sensazione di essere collegati con tutto il mondo, viviamo nell’epoca del tempo senza attesa, ma siamo veramente sicuri che da tutto questo si possa trarre giovamento per i nostri bambini? Noi come insegnanti crediamo fermamente che sia necessario decelerare e ricominciare a riflettere sul senso del tempo educativo e sulla necessità di adottare didattiche di rallentamento.

Vorremmo una scuola capace di coltivare la lentezza, e il rispetto dei tempi. L’orto ci è parso il luogo ideale per far sperimentare a bambini e bambine l’attesa, l’osservazione, la previsione su ciò che è ancora invisibile agli occhi.

Prendersi cura di un piccolo orto insieme ad altre persone (bambini e bambine, insegnanti, famiglie, cittadini del territorio) accomuna tutti nella dimensione della cura, dell’attesa, del rispetto, della partecipazione, dell’ascolto, non solo della terra ma anche dei propri simili.

Insieme agli ortaggi si coltivano cittadinanza e partecipazione.

l’insegnante referente del progetto Emanuela Leso

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi