Ultima modifica: 10 giugno 2021

“Galateo della DAD” dagli studenti classe 1A Simeoni
(rivisitato in un collegamento con gli studenti del Marconi)

PER IMPARARE OGNI SCHERZO VALE!

Oggi, lunedì 31 maggio, noi studenti della IA abbiamo esposto le regole del “Galateo della Dad”, che avevamo scritto nelle ore di Antologia, agli studenti della III EI dell’Istituto Marconi, che le hanno interpretate in modo divertente per farci meglio capire quanto il comportamento scorretto sia imbarazzante.

L’esperimento è stato fantastico, entusiasmante e forse addirittura memorabile, perché i “Marconiani” con le loro dimostrazioni comiche hanno fatto ridere non solo noi , ma anche le nostre insegnanti e le Dirigenti Gabriella Piccoli e Paola Catanzaro che hanno assistito allo spettacolo. Abbiamo imparato quanto sia vero che la buona educazione non è conseguenza di regole imposte, ma di pratiche comprese e condivise. E oltre a quelle per gli studenti abbiamo scritto anche consigli per gli insegnanti.

Grazie alle Dirigenti per questa occasione, alle insegnanti Chiara Caliari e Luisa Benati per l’organizzazione, e agli studenti del Marconi, attori straordinari, per averci divertito così tanto.

Gli studenti della IA

Modello di Galateo, più che necessario ai nostri giorni
ideato dagli alunni della classe IA della Scuola Secondaria di primo grado “ Simeoni”
illustrato e interpretato dagli studenti della III dell’ITI Marconi.

Galateo della Dad

Per gli studenti

  • Vestirsi in modo educato, niente pigiama o scollature, cappucci o altro, pettinarsi e lavarsi il viso.
  • Preparare il materiale libri e quaderni che serviranno per la lezione
  • Non collegarsi in ritardo, salutare educatamente, scusarsi e portare motivazione se ci si collega oltre l’orario. Se salta il collegamento scusarsi e rientrare quanto prima.
  • Non utilizzare effetti speciali o sfondi che rubano spazio alla connessione e creano distrazione.
  • Tenere il microfono spento durante la lezione per non disturbare, tenere la telecamera sempre accesa a meno che non crei difficoltà nel collegamento.
  • Non mangiare né bere durante la lezione.
  • Durante la videolezione non muoversi, non distrarsi ( con il cellulare, giochi o altri dispositivi) e partecipare in modo attivo.
  • Non fare finta di avere problemi tecnici per uscire dalla lezione, soprattutto quando si è interrogati.
  • Non scrivere cose insensate nella chat del collegamento.
  • Non utilizzare aiuti (libro, telefono, schemi, suggerimenti, …) durante verifiche o interrogazioni mostrando la propria correttezza.
  • Parlare per alzata di mano senza giocare con la manina

Per gli insegnanti

  • Collegarsi puntuali, assicurarsi di avere il dispositivo attivo, mostrando l’intero viso, in ambienti silenziosi, spiegando in modo chiaro senza movimenti inutili, e interagendo con gli studenti.
  • Ricordare che seguire attivamente una videolezione è più faticoso che seguire le lezioni in presenza e quindi fare spiegazioni più briose e coinvolgenti.
  • Avvisare per tempo se non ci sarà il collegamento e non trattenere gli studenti oltre l’orario prescritto.
  • Utilizzare gli sfondi solo se necessario.
  • Assegnare pochi compiti da eseguirsi al pc perché gli alunni lo utilizzano già tanto per le videolezioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi